10 Segreti commestibili per una pelle di seta

(dopo aver letto i Sette riti di bellezza giapponese, il metodo per una pelle perfetta e capelli di seta di Elodie – Joy Jaubert)

Cosa consumano le Giapponesi per avere una pelle favolosa?

Ecco a Voi un mini Alfabeto di Bellezza:

 

 

1. A come Alghe, come la Nori, alga nera che avvolge i maki, con Omega 3 ed oligoelementi o l’agar – agar,

che ha un effetto lassativo, usato per mantenersi in linea.

 

2. NO ai Latticini e al Glutine, che spesso non sono tollerati dal nostro organismo;

è possibile sostituirli con formaggi senza lattosio, latte vegetale, riso, quinoa, grano saraceno, patate e castagne.

 

3. Frutta e Verdura SI: crude, a vapore, poco cotte e di stagione. Ma questa è una regola universale ….

 

4. Gli Omega 3 e Omega 6, presenti nei prodotti del mare come pesci e alghe o come integratori.

Sono antidepressivi naturali.

 

5. Riso, riso e ancora riso: non ha glutine, è digeribile, ricco di vitamina B, fosforo e magnesio.

Da preferire la versione integrale.

 

6. S come SESAMO: fonte di ferro, calcio, zinco e magnesio; meglio cospargere i piatti con i suoi favolosi semi!

 

7. S come SOIA, fonte di proteine in grado di sostituire carne, formaggio e uova.

In vendita nei negozi bio sotto forme diverse: Tofu, latte o crema di soia. Da consumare due volte a settimana.

 

8. TV come thè verde: le fanciulle del sol levante ne bevono due o tre tazze al giorno perché è ricco di tannini,

antiossidanti e vitamina C, ha un’azione tonica, eccitante e diuretica e soprattutto contrasta la stanchezza.

 

9. Zenzero: ricco di antiossidanti, protegge la pelle dall’invecchiamento ed è un antinfiammatorio naturale.

 

10. Conclusioni: l’alimentazione giapponese è povera di grassi, di calorie e di zuccheri raffinati.

 

Il cibo viene consumato con calma, a piccoli bocconi e masticato lentamente! Quindi slow, slow, slow food!​

 October 2016 by Valeria Prisco