• Valeria Prisco

Orient Express mood: arriva la kimono mania!


Soffia il vento di primavera e porta con sé la leggerezza di capispalla che vengono

dal Sol Levante.

Sto parlando del KIMONO che arriva dal Giappone: letteralmente la parola vuol dire

abito o cosa da indossare, effettivamente è un capo a forma di T, dritto, con le maniche ampie, più noto come “la mia comoda e corta vestaglia di casa”.

In seta o morbido raso, in pizzo, poliestere o altra fibra sintetica, quest’anno sostituisce il pigiama da giorno e deve essere fiorito o multi righe.

Ma come si abbina questo capospalla in grado di creare mood

dal sapore “Orient Express”?

KIMONO più BIKINI

Visto che la primavera è sbocciata con un ricco sole estivo, vale la pena di usarlo per passeggiare in spiaggia, al posto del solito copricostume.

Completate il look con ciabattine con nappine, lenti da sole con vetri colorati e fumè,

fascia per capelli o bandana e maxi bag in rafia…. (senza dimenticare la crema protettiva).

KIMONO con TOP più SHORT

Se la prova costume può aspettare, mixate il kimono con top in ecopelle e short in denim candidi come la neve. I due capi, nei colori chiave, bianco e nero, resistono al tempo, alle mode e si combinano perfettamente con il capospalla a T reversibile: un giorno fiorite,

un altro giorno in riga.

KIMONO sopra l’ABITO monocolor

E per la sera? Il kimono verde menta sposa un mini dress bianco senza spalline,

per scoprire le spalle al momento giusto.

Attenzione agli accessori: abbinate sandali altissimi, mini bag fiorite con catena a tracolla, lunghe e sottili collane ed orecchini super pendenti!

Una moda che non raggiunge le strade non è moda.

(Coco Chanel)

Photo di LG. Diritti riservati

Capi indossati:

Kimono verde Intimissimi

Kimono nero Motivi

Top nero Yamamay

Short bianco Stefanel

Abito bianco Antonello Serio

Abito lingerie Intimissimi

Bikini nero e bikini verde Calzedonia

Red bag Coccinelle

Borsa in rafia vintage

Sandali Geox

#comeindossareilkimono #kimonomania #howtodresskimono

26 visualizzazioni

 October 2016 by Valeria Prisco